Danze Polinesiane

Corso di danze Polinesiane Ori Tahiti

Luana insegnante di danze Polinesiane
Luana insegnante di danze Polinesiane
Luana insegnante di danze Polinesiane

Luana insegnante di danze Polinesiane

ℹ CORSO IN FASE DI ATTIVAZIONE
Informazioni disponibili in segreteria

Insegnante: Luana Azzurra

Cosa sono le danze Polinesiane?

Le danze Polinesiane sono incredibilmente gioiose e positive, ti mettono di buon umore e ti regalano un sorriso impagabile. La danza è piuttosto impegnativa fisicamente, e comprende potenti movimenti del bacino. Sblocca la mobilità delle anche, regala fluidità ed eleganza e scarica le tensioni. Queste qualità motivano sempre più persone nel mondo ad avvicinarsi a queste bellissime danze.

Tahiti è la più estesa isola della Polinesia Francese, nel sud Pacifico. In Polinesia la danza è presente come elemento importante nella vita, ed è una parte centrale della cultura tradizionale popolare. Veniva usata durante cerimonie, come preghiera, e addirittura per sfidare i nemici. Attraverso la musica e la danza, e soprattutto per mezzo della parte cantata e recitata di questa tradizione, vengono tramandate le conoscenze di questa cultura millenaria.

danzatrice polinesiana
Danzatrice polinesiana
danzatrice polinesiana

Danzatrice polinesiana

Tutti gli aspetti della vita e della cultura vengono coinvolti dalla danza e dalla musica, persino la vita spirituale, ma anche concetti di vita quotidiana, come gli eventi storici e mitologici, le ricorrenze sociali, le tecniche di lavoro nel campo della navigazione e della pesca, e delle conoscenze di rimedi naturali tradizionali per salute e benessere. In definitiva, la danza racconta storie che parlano della gente, della vita stessa, e del fortissimo rapporto fra gli esseri umani, la Terra e la Natura.
Viene danzata da uomini e donne, con grande energia e vitalità.

Tipici capi di abbigliamento della danza Polinesiana sono la gonna di foglie o di strisce di tessuto, adornata con fiori o conchiglie per accentuare i potenti movimenti del bacino; e le bellissime corone di fiori colorati da indossare sul capo.

Un po’ di storia delle danze polinesiane

Quando gli europei arrivarono a Tahiti, diedero un pessimo giudizio morale a questa cultura, e di conseguenza alle sue forme di danza: corpi troppo nudi e troppo “vicini alla natura”, tatuaggi, atteggiamenti troppo lontani dalla morale cristiana dell’epoca. Sulle danze polinesiane, quindi, gli europei posero una proibizione che ne limitò la diffusione per molti anni, senza però sopirle del tutto, tant’è che le danze polinesiane si svilupparono nuovamente negli ultimi 50 anni, dapprima un po’ in sordina, grazie a racconti e reportage dei viaggiatori, incantati dal fascino di questa arte, e poi sempre più vistosamente fino ad arrivare ad affascinare tutti i popoli del mondo.

Percussione polinesiana pahu
Percussione polinesiana pahu
Percussione polinesiana pahu

Percussione polinesiana pahu

Quali sono gli stili della danza Polinesiana Ori Tahiti?

In Polinesia ci sono quattro stili di danza:

OtÈa
La forma più ritmata e percussiva e probabilmente la più spettacolare ed anche la più codificata delle danze Ori Tahiti, presenta movimenti ampi e veloci. La sua forte energia ci ricorda che era anticamente impiegata come danza militare.
Aparima
Si caratterizza per i bellissimi movimenti delle mani (il nome stesso significa bacio delle mani), che sono molto espressivi e raccontano storie.
Ci sono danze Aparima di diverso tipo:
Vava che significa silenziosa. Si caratterizza per il fatto di essere solitamente eseguita in posizione inginocchiata e di raccontare una storia attraverso appunto i gesti delle mani. l’accompagnamento musicale è fatto dalle percussioni o dal canto.
Aparima Himene, in cui la danza segue la musica, che è composta da strumenti a corde e dal canto. I movimenti sono dolci e fluidi come onde e le storie raccontano dell’amore e della vita quotidiana.
Percussione polinesiana pahu tupai
Percussione polinesiana pahu tupai
Percussione polinesiana pahu tupai

Percussione polinesiana pahu tupai

Hivinau
Questo è probabilmente lo stile più semplice fra le danze Polinesiane Ori Tahiti. Viene danzata in cerchio, anzi, in due cerchi concentrici, e tutti i danzatori che compongono il cerchio appartengono allo stesso sesso. Di solito, un cerchio è composto da sole danzatrici e l’altro da soli danzatori.
Nella danza, un cerchio si sposta in senso orario e l’altro in senso antiorario.
Il canto è molto ritmato e l’accompagnamento è fatto con percussioni.
Pa’o’a
Si tratta di una danza di lavoro, svolta nella preparazione della tapa, un materiale tradizionale Tahitiano, che consiste in una pergamena vegetale. Danzatori e danzatrici si dispongono in semicerchio. La danza prevede l’accompagnamento di percussioni e canto, in uno scambio fra la voce solista ed il coro. La danza si svolge con i danzatori seduti per terra, mentre una coppia si alza e balla in modo solistico.

Gli strumenti musicali della musica polinesiana

Al giorno d’oggi le orchestre usano le percussioni e gli strumenti a corda. Tra le percussioni troviamo: to’ere; fa’alete; pahu e pahu tupa’i rima. Gli strumenti a corda invece consistono nell’ukulele e la chitarra.

To’ere

Si tratta di una percussione di legno, dalla forma allungata, scavata e svuotata nel suo interno, che viene decorata con motivi polinesiani. Ne esistono di varie dimensioni, e, di conseguenza, di varie sonorità. Lo strumento si suona ponendolo in verticale ed appoggiandolo a terra con l’aiuto di una bacchetta o orizzontalmente (a terra o su un sostegno, o direttamente sulle ginocchia del musicista) con due bacchette.

Percussione polinesiana toere
Percussione polinesiana toere
Percussione polinesiana toere

Percussione polinesiana toere

Lo strumento veniva anche usato per chiamare a raccolta i fedeli per le celebrazioni religiose o per indicare agli studenti l’inizio e la fine delle lezioni (come la nostra campanella!)

Pahu, Pahu tupa’i, rima, fa’alete

Sono percussioni tipiche Tahitiane

Ukulele nella musica tahitiana

l’ukulele tahitiano è uno strumento piuttosto recente, che nasce da una modifica dell’ukulele hawaiano. È una piccola chitarra di legno, con corde doppie accordate in modo molto acuto. La cassa è molto piatta ed ha la forma di una punta di freccia. l’ukulele hawaiano ha 4 corde singole e viene accordato in modo più grave rispetto all’ukulele tahitiano.

Ukulele tahitiano
Ukulele tahitiano
Ukulele tahitiano

Ukulele tahitiano

Guarda questo video su un cileno innamorato dell’ukulele tahitiano e della cultura polinesiana!